A Napoli prima edizione del premio Golia


Nel Maschio Angioino di Napoli si è svolta la prima edizione del premio Pietro Golia, promossa dal centro studi dedicato al grande animatore culturale scomparso 4 anni fa. La giuria del sodalizio culturale, coordinata dal professore Luigi Branchini e dalla vice presidente dottoressa Lina Lucci ha individuato all'unanimità una serie di personalità nel campo dell'imprenditoria, del mondo delle professioni, dell'editoria e della moda alle quali è stato assegnato l'ambizioso riconoscimento.


Dopo un breve momento musicale affidato alla violinista Daniela Trionfante del Conservatorio di San Pietro a Majella hanno ricevuto l'ambito premio: Gianfranco Paglia, medaglia d'oro al valore militare; Gennaro Sangiuliano, direttore Tg2; Monica Macchioni, editrice e curatrice d'immagine; l'oncologo Paolo Ascierto; Gerardo Botti, docente universitario; Maurizio Marinella, imprenditore; Luigi Santini, chirurgo; Vincenzo Santagada, presidente dell'Ordine dei Farmacisti di Napoli; Marcello Veneziani, giornalista e scrittore; Francesco Viale, imprenditore; Alessandro Sansoni, direttore mensile Cultura e Identità; Roberto Parrella, infettivologo, Paolo Isotta, musicologo; Emiddio Novi, giornalista e Francesco Nicolosi, pianista di fama internazionale.


«Si tratta di un evento - ha dichiarato Amedeo Labboccetta, presidente dell'associazione Polo Sud e tra i promotori dell'iniziativa - di grande spessore culturale per la nostra città. In questo modo non solo abbiamo ricordato la figura di una persona che tanto ha dato a Napoli, ma abbiamo voluto continuare un percorso teso a valorizzare le migliori eccellenze che in ogni settore si distinguono, dando valore nel mondo alla Campania e all'Italia intera».


di Edoardo Sirignano

7 visualizzazioni0 commenti