Alberto Veronesi: "Il caldo che uccide, ucciderà anche le destre"



“Ancora c’è qualcuno che nemmeno prende in considerazione la parola “ecologia”, che appena si pronuncia questa parola azzarda un ammiccamento di sfottò che sottintende: “Il solito radical chic”.”



Lo afferma il maestro Alberto Veronesi, noto direttore d’orchestra e da sempre impegnato politicamente.



“Oggi l’ignoranza della parola “ecologia” si è già tradotta materialmente in un innalzamento della temperatura della terra, e per esempio a Vancouver e nell’intera Columbia Britannica, tra Canada e Stati Uniti in questi giorni le case prendono letteralmente fuoco senza preavviso e si contano già oltre 500 vittime.



Ci sono informazioni incontrovertibili che grandi compagnie petrolifere, ancora oggi, insieme a esponenti politici conservatori, facciano lobbying contro le politiche ecologiche dei governi in tutto il mondo, come dimostrato dalle recenti ricerche di Greenpeace.



Anche per questa ragione le destre, in Italia ed in Europa, sono destinate a soccombere.”

1 visualizzazione0 commenti