Baccolo (Nessuno tocchi Caino): Rita Bernardini e noi in sciopero fame per emergenza covid/carceri


"UILPA Polizia Penitenziaria ha appena diramato un comunicato che rende conto di una situazione disperata nelle carceri, che noi di Nessuno tocchi Caino da tempo preannunciavamo e chiedevamo di intervenire per evitare: ad oggi abbiamo 1532 detenuti e 1496 operatori positivi al Covid, con un aumento del 36% in quattro giorni, e una mancanza drammatica di mascherine FFP2. Proprio per porre l'attenzione su questo tema, il nostro Presidente Rita Bernardini da mezzanotte del 10 gennaio è in sciopero della fame, e io con lei. Invitiamo chiunque creda nel metodo pannelliano del digiuno per aprire un dialogo con le istituzioni di unirsi a noi, e mi metto a disposizione personalmente per raccogliere le adesioni: già molte ne sono arrivate, in particolare grazie all'Associazione Marco Pannella di Torino"


lo dichiara in una nota Umberto Baccolo del Consiglio Direttivo di Nessuno tocchi Caino, che segnala pure questo link ad un form con cui chi volesse unirsi allo sciopero della fame può registrare ufficialmente la sua adesione:


https://my.forms.app/form/61bf982e0dcc8e38c7c3aa6a

2 visualizzazioni0 commenti