Carabinieri di Seregno fermano gruppo di rapinatori adolescenti

ADOLESCENTI IN GRUPPO TENTANO DI PORTARE VIA LE SCARPE DI VALORE A UN GIOVANE. Poi cercano la fuga in treno ma, mentre salgono in treno, uno di questi viene bloccato e buttato fuori da un passeggero.

Denunciato dai carabinieri. Aveva con sé anche un coltello a serramanico.

La scorsa notte, a Seregno, un gruppo di di una quindicina di ragazzi provenienti dai limitrofi comuni di Desio e Lissone, nel transitare lungo Corso Matteotti, ha notato all’interno di un negozio di kebab un altro giovane con belle scarpe nere della Nike (val. € 180) che era all’interno.


Forte del gruppo, uno di questi, 17 anni di età, ha approcciato l’altro giovane, un 18enne di Seregno, e con una scusa lo ha indotto a togliersi le scarpe per poi sottrargliele definitamente per portarle via. Poco dopo, l’immediata reazione del 18enne gli ha pero consentito di riappropriarsi del maltolto.


Il gruppo di giovani si è quindi dileguato verso la stazione ferroviaria ma il 18enne, fattosi coraggio, lo ha raggiunto in banchina proprio quando il treno stava per ripartire con questi a bordo.


Grazie all’aiuto di alcuni passeggeri che avevano intuito la situazione, il 17enne è stato costretto a scendere dal treno e, sopraggiunti i carabinieri della Stazione di Seregno, nel frattempo allertati - mentre erano impegnati in uno specifico servizio di contenimento della “movida” -, il minore è stato bloccato e portato in caserma.


Mentre veniva bloccato il 17enne tentava anche di disfarsi di un coltello a serramanico con lama di cm 8 gettandolo a terra.


Al termine degli accertamenti il 17enne, originario di Lissone con alcuni precedenti di polizia, è stato denunciato per appropriazione indebita e porto abusivo di armi e il 18enne, nella circostanza illeso, con le proprie scarpe indosso, ha fatto rientro a casa.

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti