CASO PALAMARA, CICCHITTO: CAROFIGLIO SI GUARDI BENE DAL “ROMANZIERE” CANTONE

E’ noto che il dottor Cantone e’ per eccellenza la punta di diamante del Sistema e dell’establishment politico giudiziario. Tutto il suo cursus honorum sta a testimoniarlo. Per questo egli e’ stato inviato a Perugia che come è noto e’ una procura chiave visto che ha la competenza sui magistrati di Roma. La cosiddetta loggia Hungaria, anzi sarebbe più preciso chiamarla lobby Hungaria, a quanto andrebbe accertato sarebbe tutta derivata da ambienti assai potenti della magistratura e della avvocatura. Vista la potenza di questi ambienti a prescindere da qualunque indagine che dj per se’ rappresenta una qualche potenziale pericolosità va fatta scomparire con qualche gioco di prestigio di alta classe. Infatti il parallelismo può essere perfetto, così come e’ stato messo in conto a Palamara tutto ciò che almeno un centinaio di persone ha combinato nell’ambito della Magistratura per ciò che riguardato la distribuzione delle cariche sulla base della dialettica delle correnti così anche per quello che riguarda la potenziale lobby Hungaria il gioco consiste nella reductio ad unum per quello che riguardava l’assegnazione delle nomine nell’ambito della magistratura, unum per quello che riguarda la lobby Hungaria. In un certo senso si tratterebbe in ambiente improprio di una sorta di rivincita post mortem del principio grillino “uno vale uno”. Le due operazioni, quella di riversare su Palamara la responsabilità del Sistema delle correnti e quella di appioppargli anche la titolarità totale della lobby Hungaria sarebbe grottesca, ma come intrigo di stampo leninista gesuitico e’ perfetta, se ma collochiamo su un altro terreno: quello costituito da qualche romanzo fondato sul paradosso secondo il modello di Fruttero e Lucentini. Da oggi in avanti il pm diventato scrittore Carofiglio deve guardarsi da un pericoloso concorrente che sta scendendo in campo, cioè il procuratore capo di Perugia Cantone che sta per spiccare il volo e diventare anch’egli un romanziere ad alta tiratura candidato fin da oggi a vincere il prossimo premio Strega che quest’anno era singolarmente privo di pm con viva il e letteraria.


2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti