top of page

Credito d’imposta Zes in scadenza, Barone (Ficei): “Si proroghi, altrimenti grave danno per il Sud”


“Il prossimo 31 dicembre scade il credito d’imposta Zes. Speriamo che Governo, Mef e Parlamento proroghino velocemente questa importante misura”. Così il portavoce nazionale della Ficei (Federazione Italia Consorzi Enti Industrializzazione) e presidente dell’Asi di Benevento, Luigi Barone. “Le Zone Economiche Speciali sono decollate molto lentamente ma ora iniziano a funzionare e sarebbe davvero un peccato oltre che un grave danno per il Mezzogiorno non prorogare una misura fondamentale che consente alle imprese l’agevolazione (45% piccole micro imprese, 35% medie imprese, 25% grandi imprese) per gli acquisti di beni e immobili strumentali”, afferma ancora Barone che conclude: “Ho parlato ieri mattina della questione con il presidente del gruppo dei Moderati alla Camera dei Deputati, Maurizio Lupi, il quale mi ha garantito il proprio impegno a verificare con i colleghi capigruppo di maggioranza e con il presidente della commissione Bilancio le possibili soluzioni, magari con un apposito emendamento che rinvii la scadenza del credito d’imposta al 31 dicembre 2023”, conclude il portavoce della Ficei.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page