Domenica 20 Marzo 2020 A Villa La Mimosa di Formello “Aperitivo di Primavera con l'Arte”

I selezionati vini di Casale del Giglio accompagnano dal Casertano, grazie a Luana Cavazzuti, le mozzarelle al tartufo di Vincenzo Tammaro, le eccellenze dolciarie di Alfonso Caputo, le specialità del forno di Pandiseta (pane, croissant, biscotti), le prelibate carni e i salumi della Cillo experience (Airola). Poi, da Civitella Paganico (Gr) i ricercati distillati di Nannoni Grappe.

Le creazioni di Faccincani, Sgaravatti, Paradisi, Benaglia, Calabria e Codognotto Madrine Patrizia de Blanck e la storica della moda Silvana Pascale Augero in una kermesse tra “opere “ d’autore dell’arte pittorica e di quella culinaria



Divenuto luogo d'elezione per dibattiti sull'arte, la cultura e i temi di attualità giornalistica, “Villa La Mimosa” ospiterà a Formello domenica 20 Marzo la VI edizione di “Aperitivo di Primavera con l'Arte”, nato con l'intento di coniugare alcune eccellenze eno-gastronomiche del nostro Paese col mondo artistico: “saperi e sapori” al cospetto della Primavera 2022. A fare da cornice all'evento di qualità personaggi della nobiltà quali - in veste di madrine della manifestazione - la contessa Patrizia de Blanck e la storica della moda Silvana Pascale Augero, il principe Guglielmo Giovanelli, il marchese Giuseppe Ferrajoli, gli artisti Athos Faccincani, Ennio Calabria, Eugenio Sgaravatti, Ferdinando Codognotto, Enrico Benaglia, Vittorio Paradisi. Ospiti il Sindaco di Formello avv. Gian Filippo Santi, il vice-Presidente del Consiglio Regionale del Lazio, on. Giuseppe Emanuele Cangemi, l'autrice di best sellers Gwendolyn Simpson Chabrier, Rosanna Lambertucci, Andrea Roncato, Marina Occhiena dei “Ricchi e Poveri”, l'attrice e cantante Giò Di Sarno, la p.r Sara Iannone, gli editori Loredana Filoni, Giò Di Giorgio, Tony Colomba, Federico Tassinari, Fabrizio Pacifici, il regista televisivo di “Bla Bla Bla” Gianni Testa, l’anchorman di “Radio Roma Capitale” Andrea Pranovi, il vivaista dei vip Germano de Vitttori, il Maestro Marcello Cirillo (indimenticabile colonna de “I Fatti Vostri”) l'autore dell'inno ufficiale della Lazio Tony Malco, lo stilista Toni Marino (compositore con Giacomo Losi, del primo inno della Roma). Attesa la partecipazione straordinaria del Maestro Paolo Russo, virtuosista del sax. A fare da “contorno” (è proprio il caso di dirlo) eccellenze dell'enogastronomia italiana con i selezionati vini dell’Azienda Agricola Casale del Giglio della Famiglia Santarelli, con la coordinatrice sommelier Cinzia Franceschini . Poi, grazie all’ideatrice di grandi eventi Luana Cavazzuti, alcune eccellenze del Casertano: dalle esclusive mozzarelle al tartufo di Vincenzo Tammaro (La Botteghella) alle ricercatezze dolciarie dell’Antica Pasticceria Caputo Alfonso di Casagiove, dalle specialità del forno di Pandiseta (pane, croissant e biscotti) alle carni e ai salumi,unici e prelibati, della “Cillo experience” di Sabatino Cillo (Airola). Infine, da Civitella Paganico (Grosseto), i preziosi distillati di Nannoni Grappe. Insomma, un qualificato drappello di eccellenze di un Paese che conta, produce e afferma i sapori del made in Italy a confronto con la nostra tradizione delle arti pittoriche e scultoree. Al centro della tavola rotonda e di quella imbandita i nuovi obiettivi dell'enogastronomia visti, saggiati e assaggiati da personaggi che nei loro àmbiti sono ambasciatori di uno stile inimitabile nel fare cultura che contraddistingue l’Italia nel mondo e che il mondo ci invidia.

12 visualizzazioni0 commenti