Librandi (IV): "Anticipiamo il virus: per chiudere la partita Covid serve il vaccino obbligatorio"


"La vaccinazione va resa obbligatoria in tutta Europa il prima possibile. È l’unico modo per anticipare nuove possibili mutazioni del virus e chiudere la partita della pandemia. Lo scorso luglio avevamo depositato una proposta di legge perché temevamo che le altre misure non fossero sufficienti. Purtroppo, non ci sbagliavamo. Gli ostacoli per il nostro ritorno alla normalità, come i no vax e la variante Omicron, ci suggeriscono di cambiare strategia. Pertanto, i governi la smettano di inseguire: il virus deve essere anticipato.

La nostra sfida con il Covid, quella dell’Occidente e della grande Europa, si sta rivelando sfiancante, economicamente, socialmente e psicologicamente. La variante Omicron potrebbe non essere l’ultimo problema, visto che gran parte della popolazione mondiale resta non immunizzata. Oltre a rendere la vaccinazione obbligatoria in Europa, bisogna promuovere un piano mondiale per le vaccinazioni nei Paesi meno sviluppati e creare una task force con le case farmaceutiche per sviluppare vaccini che garantiscano una protezione ad ampio raggio, per tutte le fasce di età e per tutte le varianti."


Ecco le parole dell'onorevole Gianfranco Librandi di Italia Viva: riflettiamoci veramente sopra prima che sia tardi.


Di Umberto Baccolo.

2 visualizzazioni0 commenti