Luca Palamara a 'Parole di Donna': «Non è stata una sconfitta»

«Trattandosi della prima volta è stata un’esperienza molto importante, anche dal punto di vista numerico, non avendo avuto alcun appoggio dai partiti tradizionali». Così Luca Palamara, intervenendo a Parole di Donna, format di Lazio Tv, commenta il risultato ottenuto alle ultime suppletive nella capitale.



«Da un lato – sostiene – ho instaurato un rapporto diretto con i cittadini, mentre dall’altro ho capito il funzionamento di una competizione, nel caso specifico strettamente collegata con amministrative e rinnovo dei municipi, rendendo così ancora più importante il mio primo risultato». L’ex Presidente dell’Anm, pertanto, non definisce la sua prima discesa in politica un fallimento: «Non l’ho mai percepita come una sconfitta. Lo è invece per chi si è candidato con lo schieramento di un partito. Nel mio caso era un primo approccio per dare continuità a un racconto che molto aveva interessato, a questo punto direi stranamente una parte del centrodestra». Astensionismo, Palamara: «Causa sono le troppe promesse non mantenute»



«Le ragioni sono le troppe promesse fatte dai partiti e non mantenute». A parere di Luca Palamara, intervenuto nella trasmissione Parole di Donna su Lazio Tv, queste sono le motivazioni del forte astensionismo nella capitale. «Il mio risultato alle suppletive sarà un inizio, ma soprattutto un pungolo verso chi ha preso degli impegni con i cittadini. Vedrò, infatti, in particolare in quella parte di città dove mi sono candidato, se esiste realmente qualcuno che possa rappresentare la comunità».

2 visualizzazioni0 commenti