Patriarchi della Natura Alberi straordinari d’Italia.MOSTRA FOTOGRAFICA 13 luglio - 18 agosto 2022

IDRO ECOMUSEO delle Acque di Ridracoli

Borgo di Ridracoli Bagno di Romagna (FC)

INGRESSO LIBERO Orario: martedì - domenica, ore 9.00 - 19.00




Una narrazione tra immagini e parole per scoprire i “Patriarchi della natura”, denominati così proprio per la loro straordinaria età. Le piante millenarie sono state testimoni silenti di cambiamenti sociali e ambientali, che hanno segnato i territori su cui ancora vivono. Dalle leggende popolari ai cambiamenti climatici ne hanno viste di tutti i colori e oggi sono un ponte tra passato e futuro da consegnare integro alle generazioni future. I ventidue protagonisti vegetali di questa esposizione sono creature dalle forme sinuose, dotate di stupefacente bellezza, una significativa rappresentanza della ricca biodiversità del nostro Paese. La vita sul pianeta dipende dalla capacità delle piante di catturare l’energia della luce solare convertendola in ossigeno, di cui ogni organismo ha bisogno per sopravvivere.


La mostra è ideata e curata da Associazione Patriarchi della Natura e Fondazione Bracco ed è stata ospitata in Triennale - Milano dal 14 luglio al 22 agosto 2021.


Non unicamente memoria dunque, ma anche “dispositivi di vita” sostenibile, che ci permettono di respirare e sono le stabili “fondamenta” del suolo e regolatori dell’economia idrica di un territorio.


L’associazione ha come scopo la tutela del patrimonio ambientale e culturale del territorio attraverso una chiave di lettura originale, i "patriarchi arborei", quali testimoni dello stato di salute del pianeta, della conservazione della biodiversità, della bellezza del paesaggio e della valorizzazione della civiltà rurale italiana. Svolgiamo attività di divulgazione, informazione, promozione e valorizzazione degli aspetti naturali del territorio e della cultura rurale; ci occupiamo degli alberi monumentali italiani a 360 gradi, avendo particolare attenzione a tutto ciò che sta loro “intorno”, come gli aspetti storici, culturali e paesaggistici del territorio e delle comunità locali. Realizziamo censimenti, monitoraggi, progetti di ricerca, pubblicazioni, banche dati, mostre fotografiche, pubbliche conferenze, consulenze tecniche ed altre iniziative. Uno specifico interesse viene riservato alla conoscenza dei vecchi alberi da frutto, alle antiche varietà, alla valorizzazione dell’alimentazione, della cucina tradizionale d’Italia. Gestisce inoltre un archivio dati di oltre 13.000 patriarchi arborei d'Italia che viene periodicamente aggiornato ed implementato.


Le piante a maggior rischio di estinzione sono state riprodotte a scopo di ricerca e conservazione genetica per il nostro domani.


Archiviare la genetica degli alberi più antichi prima che scompaiano è un’operazione molto importante e lungimirante perché queste piante sono la migliore risposta agli stress e ai cambiamenti climatici in atto, avendo ampiamente dimostrato la loro capacità di adattamento. SOSTENERE E CONDIVIDERE QUESTE ATTIVITÀ È UN ASPETTO EDUCATIVO MOLTO IMPORTANTE CH



15 visualizzazioni0 commenti