Roma, Cappa-De Santis (IV): Bilancio, tagli inaccettabili dal Campidoglio



"Non sono bastati 5 anni a far capire all’amministrazione di Virginia Raggi come redigere un piano di investimenti per far fronte alle urgenze della città, anzi atteggiamento è di chi molla problemi a chi verrà dopo. I coordinatori cittadini Marco Cappa e Eleonora De Santis e i membri della segreteria di Italia Viva Roma affermano che ‘dall’esame del bilancio attualmente sottoposto ai voti dei municipi l’unica cosa emersa sono i tagli su tutti i settori, dal sociale al verde pubblico, e la manutenzione straordinaria stradale. In questi giorni, poi, i rischi e i danni per la mancata manutenzione purtroppo sono sotto gli occhi di tutti. Fingere di ridurre il disavanzo a discapito degli investimenti di cui tutta la città ha bisogno è l’ennesima boutade dell’Amministrazione capitolina. Riteniamo inoltre sia scandaloso che vi siano differenze esorbitanti tra municipi: si va dai 28 milioni stanziati per il XIV, al VI, quello di Tor bella monaca che ha solo 2 milioni di euro, o al II municipio dove invece ci sono tagli pari a 990 mila euro per la manutenzione straordinaria stradale e cifre altissime di tagli per la gestione del verde. In tutto questo quadro già grave e desolante va rilevato che in alcuni municipi, come il XIII la discussione in aula dedicata al bilancio è durata poco più di venti minuti, senza dare alle opposizioni neanche la possibilità di analizzare i documenti. In 5 anni tagliare le risorse ai romani pare che sia l'unica cosa che hanno imparato. E anche le continue non scelte sul Patrimonio di questi anni non possono definirsi risolte con una presunta decisione annunciata oggi dalla Giunta. Per fortuna, questa amministrazione è ai titoli di coda."

26 visualizzazioni0 commenti