SANITÀ: LAZIO, NUOVI CENTRI IN PERIFERIA PER LA RETE ARTEMISIA LAB ROMA



Da pochissimi giorni è stato inaugurato ad Acilia, in una zona del tutto priva di presidi sanitari, un nuovo centro clinico-diagnostico della Rete Artemisia Lab, che con l'ausilio della Fondazione Artemisia vuole fornire assistenza sanitaria di alto livello. All'inaugurazione e al taglio del nastro hanno partecipato, insieme all'amministratrice delle Rete Artemisia Lab Mariastella Giorlandino, Mariagrazia Cucinotta in qualità di madrina dell'evento, oltre Daniele Leodori, Vice Presidente della Regione Lazio, il sindaco del 10° Municipio di Roma e il Presidente dell'Ordine dei Medici e Chirurghi di Roma, Dott. Antonio Magi. L'evento, che ha contato un'affluenza di oltre 300 persone, è stato accolto con grande entusiasmo soprattutto dagli abitanti della zona, pienamente soddisfatti di una medicina territoriale che non solo garantisce sicurezza, ma che soprattutto va incontro alle esigenze dei cittadini che da più di tre anni hanno omesso ogni tipo di controllo diagnostico preventivo a causa della pandemia. Tale omessa prevenzione, purtroppo, unitamente ai mancati controlli e terapie, hanno comportato un aumento dei decessi giornalieri a circa 4000 unità a livello nazionale.

3 visualizzazioni0 commenti