Tutto pronto per la VII edizione del Premio Nazionale “Cilento Poesia”.

Il prestigioso riconoscimento va ai poeti Valerio Magrelli e Tiziano Rossi.



Per l’occasione si parlerà anche di Empatismo, il nuovo Movimento letterario-artistico-filosofico e culturale della contemporaneità basato sul “Nuovo Manifesto sulle Arti” scritto da Menotti Lerro e Antonello Pelliccia nel 2019.


Valerio Magrelli e Tiziano Rossi si aggiudicano la Settima edizione del Premio Nazionale “Cilento Poesia” curato dal poeta, scrittore, drammaturgo e docente universitario Menotti Lerro. I due autorevoli poeti entrano così a far parte del prestigioso albo d’oro che ha in passato iscritto al suo interno nomi quali Davide Rondoni, Milo De Angelis, Roberto Carifi, Franco Loi, Vivian Lamarque, Giampiero Neri, Elio Pecora e Dacia Maraini, oltre che ai critici Remo Bodei, Francesco D’Episcopo e Umberto Curi per la sezione a loro dedicata. La cerimonia di premiazione si terrà, come di consueto, nella mitica notte di San Lorenzo, il 10 Agosto, alle ore 21.00, presso la piazza Municipio di Salento Cilento“Paese della Poesia” e vertice, insieme ad Omignano – “Paese degli Aforismi” e Vallo della Lucania – “Sede del Centro Contemporaneo delle Arti”, del nuovo Movimento letterario-artistico-filosofico e culturale noto come Scuola Empatica / Empatismo, sorto in Italia nel 2020 con epicentro nel Cilento. Nel corso della serata, che prevede il consueto intenso dibattito sulla poesia degli autori premiati e il magico momento dell’apposizione della mattonella di fine ceramica contenente una poesia dei vincitori, sarà presentato il Movimento, partendo dalla Piramide Culturale del Cilento ideata da Menotti Lerro.

Presenta il noto conduttore Peppe Iannicelli. Tra gli ospiti il dottor Luigi Leuzzi (Maestro Scuola Empatica) che delineerà temi e motivi della nuova corrente culturale e il cantante Santino Scarpa (Gulliver). La serata sarà inoltre allietata dagli interventi musicali del Duo Mogrovejo-Molinaro e dal Coro Suor Nivea.

18 visualizzazioni0 commenti